Chi siamo

HGiardino_20L’Hotel Giardino è situato nella quiete del centro storico di Prato, oggi area pedonalizzata, ma accessibile ai nostri clienti muniti di autovettura. Prato è una città antichissima che sorge nel cuore della Toscana: proprio nell’area dove sorge l’albergo, intorno all’antica pieve di Santo Stefano, in epoca longobarda nacque il primo centro abitato che nel XII secolo divenne Libero Comune.

L’hotel esiste dalla fine dell’Ottocento, mentre è dal 1935 che la sua conduzione è saldamente nelle mani della famiglia Fiesoli – Risaliti. Situato all’inizio di Via Magnolfi, il lato sinistro dell’hotel lambisce piazza del Duomo, dove sorge la Cattedrale di Santo Stefano, mirabile esempio di architettura romano – gotica sulla cui facciata è posto lo splendido pulpito del Donatello. All’interno si possono ammirare gli affreschi di Paolo Uccello e Filippo Lippi e la Madonna dei fratelli da Maiano.

A pochi metri dall’ingresso dell’hotel si trovano la stazione ferroviaria di Prato Porta al Serraglio che serve la linea Firenze – Viareggio, e la fermata degli autobus di linea (anche per Firenze). Per i clienti che raggiungono l’hotel con l’auto sono a disposizione un garage convenzionato e una serie di parcheggi riservati e situati in prossimità dell’hotel.

Negli anni abbiamo creato un ambiente accogliente. Vogliamo credere, infatti, che la fedeltà di nostri numerosi clienti non sia casuale. Facciamo il nostro dovere e lo facciamo con piacere e forse è per questo che dopo tanti anni siamo ancora qui. Siamo anche fortunati: la posizione dell’hotel consente a chiunque di dedicare il proprio tempo libero a fare shopping vivendo il fascino di un centro storico duecentesco, che unisce alla suggestione della tradizione, il piacere di poter gustare la squisitezza della cucina tipica toscana negli ottimi ristoranti che lo staff sarà felice di consigliarvi.

Prato è, però, anche una città moderna: dalla metà del XIX secolo parte lo sviluppo dell’industria tessile che determina una notevole espansione economica, urbanistica e demografica, che si accentua negli anni Cinquanta del Novecento. La città si espande su tre aree: la zona est, vicino all’uscita autostradale, destinata agli uffici dirigenziali e agli affari; la zona industriale e il centro storico, ancora racchiuso nelle mura trecentesche, destinato alla residenza.

Proprio qui a due passi dall’hotel troverete i teatri cittadini e poi il Museo del Tessuto, il Museo dell’Opera del Duomo, il Museo Civico, le Chiese di San Domenico (con dipinti di Maestri del Trecento e del Cinquecento), di Santa Maria delle Carceri e il Castello dell’Imperatore Federico II (unico esempio di architettura sveva dell’Italia settentrionale), solo per citare alcuni dei siti di alto valore architettonico e artistico tra i moltissimi che la città ospita.

Esempio dello sviluppo economico e culturale insieme e fiore all’occhiello della città è il Centro per l’ Arte Contemporanea “Luigi Pecci”. Fondato nel 1988, nella zona est, il centro possiede una collezione permanente esposta a rotazione ed è attivo con un’ampia programmazione di mostre temporanee e attività didattiche. E’ fornito anche di un efficiente Centro di Informazione e Documentazione e Arti visive.

Richiesta disponibilità camere